IT   /   DE

Storia


1903

Fondazione della “Elektrizitätswerk Brixen”. Inizio della produzione e della distribuzione di energia elettrica


1940
Perdita dell’unica centrale di produzione a causa di Enel


1962
Blocco della “nazionalizzazione” per l’area di ASM Bressanone


1986
Presentazione del grande progetto di canalizzazione Mules-Fortezza e acquisto della sede attuale


1990
Rilevamento della fornitura d’acqua potabile, dello smaltimento delle acque reflue e dell’impianto di
depurazione comprensoriale


1992
Riorganizzazione dell’azienda
Adeguamento ai nuovi servizi


1993
Elaborazione del 1° piano energetico


1995
Realizzazione del progetto innovativo per l’illuminazione pubblica nel centro storico di Bressanone.
Consegna dell’impianto di depurazione alla Comunità comprensoriale


1997
Partecipazione all’iniziativa “Cogeneratore Sarmato”, elaborazione del progetto piscina coperta


1998
Rilevamento dei servizi per l’ambiente (pulizia delle strade e raccolta dei rifiuti), ristrutturazione dei servizi (press
container), pioniere nell’introduzione della “TIA” (tariffa sui rifiuti al posto della tassa)


1999
Trasformazione in azienda speciale; Joint venture per la vendita e la distribuzione di metano e per la
vendita dell’energia elettrica sul libero mercato


2001
2° piano energetico del Comune di Bressanone
(teleriscaldamento), fondazione della società IT Infosyn


2002
Trasformazione in società per azioni, inaugurazione della piscina coperta Acquarena e separazione
attraverso la fondazione di una società indipendente


2003
Avvio della produzione di teleriscaldamento: messa in funzione delle prime due centrali
(Acquarena e Centro-Ovest)


2005
Accordo con il vicino Comune di Varna per la costruzione di una centrale condivisa di teleriscaldamento
a biomassa


2006
Messa in funzione della terza centrale di teleriscaldamento (Mozart) e della centrale idroelettrica per
l’acqua potabile a Varna


2007
Esecuzione della raccolta dei rifiuti residui con mezzi e personale propri; elaborazione di un progetto
fotovoltaico sulla base del 1° piano di sviluppo del Comune di Bressanone, messa in funzione
del 1° impianto fotovoltaico presso la sede dell’ASM Bressanone


2008
Messa in servizio della centrale di teleriscaldamento Varna (4° centrale di teleriscaldamento)
Collaborazione nell’elaborazione delle “10 tesi per la città solare di Bressanone”. Adozione delle tesi a
luglio 2008


2009
Costituzione della filiale Eco.Energia Srl: raccolta dell’olio alimentare esausto tramite il sistema Olly®, riutilizzo
dell’olio esausto per la produzione di energia elettrica e calore
Completamento e messa in servizio della stazione di trasformazione ad Aica


2010
Trasformazione della forma giuridica dell’azienda: ASM Bressanone SpA diventa una società in-house del Comune di Bressanone


2011
Costituzione della società affiliata “Fernwärme Pairdorf Konsortial-GmbH” con partecipazione privata (PPP):
produzione di energia elettrica e teleriscaldamento per la distribuzione a Perara/Monteponente
Messa in servizio del serbatoio sopraelevato per l’acqua potabile a Millan


2012
Integrazione di Acquarena Srl e Forum Bressanone Srl nell’ASM Bressanone SpA come società in-house del Comune di Bressanone
Introduzione della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica
Messa in servizio della centrale di teleriscaldamento Perara


2013
Messa in servizio della centrale per l’acqua potabile “Nockbach-Gruberwiesen” a Scaleres


2014
Messa in servizio della centrale per l’acqua potabile “Scaleres Centrale”
Inizio del servizio Internet tramite fibre ottiche "Citynet"


2016
Installazione di un impianto di gassificazione a legna nella centrale di teleriscaldamento di Perara.

 

 


ASM Bressanone SpA | Via Alfred Ammon 24 | I-39042 Bressanone
T +39 0472 823 500 | F +39 0472 823666 | mail@asmb.it
UID: IT01717730210
Credits      Sitemap      Privacy      Links      News      Contatto