IT   /   DE

I ragazzi diventano esperti in rifiuti.

11.09.2018

Il progetto di formazione ambientale di ASM Bressanone SpA e WiaNui continua anche per il nuovo anno scolastico.

Cosa va buttato nel bidone dei rifiuti organici? Perché uno spazzolino da denti non deve essere smaltito con i rifiuti di plastica? Ed ho la coscienza pulita se mi limito a separare i rifiuti? Ogni anno scolastico numerosi bambini e ragazzi vanno a fondo e trattano queste tematiche.

Su invito di ASM Bressanone SpA e la cooperativa sociale brissinese WiaNui tramite una pratica e fruibile offerta didattica di formazione ambientale, gli studenti delle scuole elementari, medie, superiori e professionali di Bressanone e Varna imparano come trattare i rifiuti in modo corretto per tutelare l’ambiente.

La prima parte dell’offerta si svolge nella sede di ASM Bressanone SpA ovvero direttamente al Centro di riciclaggio di Bressanone. Qui i ragazzi apprendono da vicino i metodi per la raccolta differenziata di materiali destinati al recupero e vengono a sapere come e in che stato i rifiuti possono essere avviati al riciclo. “La selezione e lo smaltimento corretto di cose superflue, guaste o inutilizzabili rendono possibile il riciclaggio di preziose materie prime”, dice l’Amministratore delegato di ASM Bressanone SpA Karl Michaeler e continua: “Ma non dimentichiamo che il riciclaggio non è la scelta prioritaria per tutelare l’ambiente: bisogna innanzitutto cercare di evitare di produrre rifiuti ed è questo il messaggio che vogliamo trasmettere ai ragazzi.”

Una possibilità creativa per evitare di produrre rifiuti è il cosiddetto “upcycling”. “Il lavoro manuale, la creatività favoriscono l'approccio emozionale che i giovani hanno con il tema dei rifiuti. I ragazzi si soffermano a riflettere sulle loro abitudini ed  su quale sia il loro comportamento verso l'ambiente”, dice Doris Raffeiner di WiaNui. Nella sede della cooperativa sociale gli studenti creano da materiali destinati allo smaltimento qualcosa di utile e decorativo, dando nuova vita ed un valore aggiunto a materiali apparentemente di scarto. In tal modo gli studenti approfondiscono la teoria in maniera pratica e creativa.

Nello scorso anno scolastico ben 650 giovani sono diventati veri esperti in rifiuti. “Ci auguriamo anche quest’anno scolastico numerosi e interessanti incontri con i ragazzi“, dice la responsabile del progetto di ASM Bressanone SpA Petra Augschöll. Gli insegnanti interessati sono pregati di contattare ASM Bressanone SpA o WiaNui per fissare gli appuntamenti.

ritorna


ASM Bressanone SpA | UID IT01717730210
Via Alfred Ammon 24 | I-39042 Bressanone
T +39 0472 823 500 | F +39 0472 823666 | mail@asmb.it
Contatto        Credits        Sitemap        Privacy        Links        News