IT   /   DE

Trash Challenge a Bressanone: tanti bambini raccolgono i rifiuti.

14.06.2019

In primavera, ASM Bressanone SpA ha invitato a partecipare alla Trash Challenge di Bressanone: ha lanciato la campagna dei social media, che ha avuto grande riscontro in tutto il mondo, anche nel territorio comunale di Bressanone. Ha chiamato quindi i cittadini a raccogliere rifiuti scaricati illegalmente e gettati con noncuranza e a smaltirli presso il Centro di riciclaggio di Bressanone.

"Alla nostra challenge hanno partecipato persone private, la classe 3E della scuola elementare Tschurtschenthaler, tutti gli alunni della scuola elementare di Eores e un gruppo di famiglie impegnate di Albes", è soddisfatto Michele Bellucco, direttore dei servizi ambientali di ASM Bressanone SpA.

“Inizialmente volevamo scegliere un vincitore della Trash Challenge di Bressanone, ma poiché così tanti bambini si sono impegnati nella raccolta dei rifiuti, abbiamo deciso di ringraziarli tutti. I bambini hanno una sensibilità naturale per la tutela ambientale. Sono loro ad incoraggiare gli adulti a riflettere sulle loro abitudini e su quale sia il loro comportamento verso l'ambiente. Ringraziamo i bambini e tutti gli adulti che hanno contribuito a ripulire boschi, prati, argini e parchi giochi dai rifiuti", afferma Karl Michaeler, amministratore delegato di ASM Bressanone SpA.

Di recente ai ben ottanta bambini di Albes, della suola primaria di Eores e della Tschurtschenthaler è stato consegnato un piccolo premio in segno di gratitudine per il loro impegno personale a favore di un ambiente più pulito e senza immondizia gettata da altri più grandi, volontariamente o con indifferenza. Si è pensato ad una piantina coltivata biologicamente nel centro sociale Bartgaishof che i bambini hanno ricevuto con tanta gioia. 

ritorna


ASM Bressanone SpA | UID IT01717730210
Via Alfred Ammon 24 | I-39042 Bressanone
T +39 0472 823 500 | F +39 0472 823666 | mail@asmb.it
Contatto        Credits        Sitemap        Privacy        Links        News