Portale clienti

La qualità dell’acqua

Acqua sana e pura

Attraverso una rete di tubazioni complessa e telecontrollata, ASM Bressanone SpA distribuisce ogni giorno diverse migliaia di metri cubi d’acqua potabile. Per garantire l’approvvigionamento prescritto per legge, il sistema di fornitura non è costituito solo da sorgenti, ma anche da serbatoi sopraelevati e per l’acqua potabile, da pozzetti d’interruzione della pressione e stazioni di pompaggio.

L’Agenzia provinciale per l’ambiente analizza le proprietà chimico-batteriologiche delle sorgenti e dei pozzi profondi.

Il Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige certifica la qualità dell’acqua nell’acquedotto.

Il decreto legislativo n. 31/2001 stabilisce, fra gli altri, i valori limite delle sostanze nocive nonché la frequenza e i tipi dei controlli per la determinazione della qualità dell’acqua potabile.

Il serbatoio di acqua potabile a Millan viene pulito periodicamente

L'acqua è adatta al consumo umano, se il valore dei parametri batteriologici, coliformi, eschericchia coli e gli enterococchi (Numero/100 ml di acqua) è uguale a zero. Di conseguenza devono essere rispettati i parametri chimici di cui all'allegato I, parte B, del decreto di cui sopra.

In aggiunta ai controlli normativi, il Decreto del Presidente della Giunta provinciale n. 12 del 20/03/2006, relativo al regolamento sul servizio idropotabile prevede ulteriori verifiche. L'azienda incaricata del servizio idrico deve svolgere dei controlli di qualità interni, attraverso un laboratorio proprio o uno incaricato. La natura e la frequenza di questi controlli sono stabiliti dalla Delibera della Giunta provinciale n. 333 del 04/02/2008 sul "Servizio idropotabile – Linee guida per lo svolgimento dei controlli di qualità interni."

Valori indicativi

I dati più significanti per la valutazione della qualità dell’acqua potabile sono:

  • il grado di acidità (valore pH)
  • la conducibilità
  • la durezza

Il grado di acidità (valore pH) definisce, dal punto di vista chimico, se l’acqua è acida (pH tra 1 e 7), neutra (pH = 7) o alcalina (pH tra 7 e 14). Il valore consigliato per l’acqua potabile è compreso tra 6,5 e 9,5.
Il valore medio dell’acqua potabile di Brunico ha un livello neutrale.

La conducibilità dell’acqua indica il suo grado di mineralizzazione. Quanto maggiore è la quantità di sali minerali disciolti in essa, tanto più alta è anche la conducibilità elettrica dell’acqua. Una bassa conducibilità può favorire la formazione di ruggine nelle condutture.

La durezza dell’acqua dipende dalla quantità in essa contenuta di sali di calcio e magnesio. Essa dipende principalmente dal tipo di terreno di provenienza. Nel caso di contenuti bassi si parla di acqua dolce, mentre nel caso di contenuti alti l’acqua è definita dura.
Le acque provenienti da terreni granitici o di gneiss sono spesso molto dolci, mentre l’acqua che scorre su terreni calcarei, gessosi e dolomitici tende ad essere molto dura. L’acqua piovana è dolce.
Quanto maggiore è la durezza dell’acqua, tanto più alta è la formazione di incrostazioni nelle condutture e nelle apparecchiature domestiche, nonché il fabbisogno di detersivo per ottenere dei bucati di qualità soddisfacente.

  • L’acqua potabile di Bressanone e dintorni è mediamente di natura dolce a causa della fillade di quarzo di Bressanone.

Qualità dell'acqua degli acquedotti dell'Alto Adige

L'acqua del rubinetto influenza la vostra vita quotidiana

Condividi:

Noi utilizziamo cookie per migliorare l'esperienza utente. Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta la memorizzazione di tali cookie sul suo dispositivo. Direttiva cookie